mercoledì 5 ottobre 2022

ore:

logo infermieristica journal

Atenololo


L’atenololo è un farmaco della famiglia dei beta-bloccanti selettivo per i recettori cosiddetti Beta-1, selettività che diminuisce con l’aumentare della dose.

Una volta assunto oralmente viene assorbito in modo incompleto dal tratto gastrointestinale, le concentrazioni plasmatiche di picco si registrano circa dopo 2-4 ore dalla somministrazione. L’emivita è circa 6 ore, nei pazienti nefropatici invece si ha un prolungamento a causa della scarsa clearance del farmaco. Una piccola parte si lega alle proteine plasmatiche mentre il fegato ne metabolizza una piccola quota. Il 50% viene escreto dalle feci mentre l’altro il 50 dalle urine nelle 24h successive.

Viene usato come trattamento dell’ipertensione, delle aritmie cardiache e nell’ipertiroidismo e/o tireotossicosi in quanto efficace nel mascherare i segni e sintomi di queste condizioni, come ad esempio la tachicardia. È anche un farmaco off-label, la molecola trova anche indicazione nella profilassi dell’emicrania, nel trattamento di soggetti con astinenza alcolica (in genere in associazione a benzodiazepine) e nelle aritmie sopraventricolari e ventricolari.

Le voci del Glossario di infermieristica journal sono libere da ogni copyright. Ti va di contribuire alla sua crescita e perfezionamento? Invia una mail all’indirizzo scrivici@infermieristicaj.it.

    Scrivici